Un Re – LaPlonge

Sa Scena. 18 Gennaio 2022. Articolo di Luigi Buccudu. Leggi

 

LA PLONGE, da “Musica da Phon” a “Paolo”

Ieri, Oggi, Domani. 11 Gennaio 2022. Intervista di Francesca Arca. Leggi

 

La Plonge : #hobisognodiarte su Rai3

Rai3 Regione Sardegna. 14 Aprile 2021. Ecco il servizio andato in onda a firma di Mario Mossa. Vai al Video

 

La Plonge: siamo “Divi degli aperitivi”

La Nuova Sardegna, 14 gennaio 2021 Giovanni Dessole. Leggi

 

La musica ai tempi del Covid secondo La Plonge e Claudia Aru

L'Unione Sarda, 1 gennaio 2021 Francesco Pintore. Leggi

 

 

 

Finalmente è arrivato “Paolo”, il brano definitivo dei La Plonge. Non uso la definizione di capolavoro se no mi dicono che ne abuso, ma siamo da quelle parti. I La Plonge ci erano già andati vicino più volte; con il precedente singolo “Divi degli Aperitivi” e con due o tre brani del disco di esordio “Musica da Phon” e, tra tutti, con il memorabile “Cose che stanno ben con la birra”.

“Paolo”, il nuovo singolo, si apre con i versi “ognuno ha i suoi gusti di merda/e i miei li difendo”, l’incipit del decennio. Almeno. E il resto del testo ha momenti nei quali si sublima lo “stile domenicocanu”. Uno stile apparentemente non mediato e in realtà costruito con lima e cesello, con versi per uno solo dei quali ci sono autori che darebbero un rene. Pura, unica, ineguagliabile poesia da bar che cita, sfacciata, dolce stil novo e propular culture, Dante e merda. In fondo non è poi questo, da sempre, il pop? ....

Pubblicato da Antonio Abdel Nur Canu su Venerdì 16 aprile 2021

 Divi (degli aperitivi)

Sabato 16 Gennaio 2021 esce su tutti i portali il nuovo singolo dei La Plonge: Divi (degli aperitivi). Anticipato da un lyric video pubblicato su YouTube il 22 Dicembre, sarà accompagnato da un videoclip realizzato dal collettivo teatrale Nouvelle Plague. Divi (degli aperitivi) è l’inizio di un nuovo capitolo per la band sassarese che, dopo l’album Musica da Phon del 2014 e 5 videoclip inizia la pubblicazione delle nuove canzoni che faranno parte del nuovo album in uscita all’inizio dell’estate prossima. Registrato e prodotto dagli stessi La Plonge a Officine Musicali, vede la partecipazione al mix di Andrea Franchi, storico batterista e chitarrista ,tra gli altri , della band di Paolo Benvegnù e Marina Rei.

“Ho scritto questa canzone di getto ad Aprile in pieno primo Lockdown , dice Domenico Canu (voce e autore di musica e testi della band) e rappresenta il mio stato d’animo di allora. Non è facile per nessuno abituarsi a quello che stiamo vivendo e per questo siamo riusciti a pubblicare Divi solo ora. Meglio tardi che mai :-)

«La nostra musica continuerà nella direzione che abbiamo preso all’inizio, e ha come unico obiettivo quello di cantare e suonare le nostre canzoni in tutte le situazioni che ce lo permetteranno. E di farle arrivare al nostro affezionato pubblico e, perché no, a sempre nuovi ascoltatori. Continuando a fare dischi e concerti quando si potrà nuovamente suonare live. Perché va bene il digitale, lo streaming, ma mai nulla è come avere gente davanti che ascolta quello che canti. «Dobbiamo dire che l’iniziativa #Musicachenonsiferma, ideata a marzo scorso da Angela Colombino, ci ha dato linfa per affrontare questo periodo strano per tutti. Ricevere in regalo ben sei interpretazioni di nostre canzoni è stato bellissimo. Sentire Elisabetta Usai, Romina Pala, Stefano Cossiga, Forelock, That’s all Folks, Fabio Noce cantare le nostre parole e la nostra musica è stata, permetteteci, tanta roba :-)

Non deve essere stato semplice per La Plonge rimettersi in moto, far ripartire la macchina creativa desiderante. Per...

Pubblicato da Antonio Abdel Nur Canu su Venerdì 8 gennaio 2021