Finalmente è arrivato “Paolo”, il brano definitivo dei La Plonge. Non uso la definizione di capolavoro se no mi dicono che ne abuso, ma siamo da quelle parti. I La Plonge ci erano già andati vicino più volte; con il precedente singolo “Divi degli Aperitivi” e con due o tre brani del disco di esordio “Musica da Phon” e, tra tutti, con il memorabile “Cose che stanno ben con la birra”.

“Paolo”, il nuovo singolo, si apre con i versi “ognuno ha i suoi gusti di merda/e i miei li difendo”, l’incipit del decennio. Almeno. E il resto del testo ha momenti nei quali si sublima lo “stile domenicocanu”. Uno stile apparentemente non mediato e in realtà costruito con lima e cesello, con versi per uno solo dei quali ci sono autori che darebbero un rene. Pura, unica, ineguagliabile poesia da bar che cita, sfacciata, dolce stil novo e propular culture, Dante e merda. In fondo non è poi questo, da sempre, il pop? ....

Pubblicato da Antonio Abdel Nur Canu su Venerdì 16 aprile 2021

Non deve essere stato semplice per La Plonge rimettersi in moto, far ripartire la macchina creativa desiderante. Per...

Pubblicato da Antonio Abdel Nur Canu su Venerdì 8 gennaio 2021

 Divi (degli aperitivi)

Sabato 16 Gennaio 2021 esce su tutti i portali il nuovo singolo dei La Plonge: Divi (degli aperitivi). Anticipato da un lyric video pubblicato su YouTube il 22 Dicembre, sarà accompagnato da un videoclip realizzato dal collettivo teatrale Nouvelle Plague. Divi (degli aperitivi) è l’inizio di un nuovo capitolo per la band sassarese che, dopo l’album Musica da Phon del 2014 e 5 videoclip inizia la pubblicazione delle nuove canzoni che faranno parte del nuovo album in uscita all’inizio dell’estate prossima. Registrato e prodotto dagli stessi La Plonge a Officine Musicali, vede la partecipazione al mix di Andrea Franchi, storico batterista e chitarrista ,tra gli altri , della band di Paolo Benvegnù e Marina Rei.

“Ho scritto questa canzone di getto ad Aprile in pieno primo Lockdown , dice Domenico Canu (voce e autore di musica e testi della band) e rappresenta il mio stato d’animo di allora. Non è facile per nessuno abituarsi a quello che stiamo vivendo e per questo siamo riusciti a pubblicare Divi solo ora. Meglio tardi che mai :-)

«La nostra musica continuerà nella direzione che abbiamo preso all’inizio, e ha come unico obiettivo quello di cantare e suonare le nostre canzoni in tutte le situazioni che ce lo permetteranno. E di farle arrivare al nostro affezionato pubblico e, perché no, a sempre nuovi ascoltatori. Continuando a fare dischi e concerti quando si potrà nuovamente suonare live. Perché va bene il digitale, lo streaming, ma mai nulla è come avere gente davanti che ascolta quello che canti. «Dobbiamo dire che l’iniziativa #Musicachenonsiferma, ideata a marzo scorso da Angela Colombino, ci ha dato linfa per affrontare questo periodo strano per tutti. Ricevere in regalo ben sei interpretazioni di nostre canzoni è stato bellissimo. Sentire Elisabetta Usai, Romina Pala, Stefano Cossiga, Forelock, That’s all Folks, Fabio Noce cantare le nostre parole e la nostra musica è stata, permetteteci, tanta roba :-)

 

 

La Plonge : #hobisognodiarte su Rai3

Rai3 Regione Sardegna. 14 Aprile 2021. Ecco il servizio andato in onda a firma di Mario Mossa. Vai al Video

 

La Plonge: siamo “Divi degli aperitivi”

La Nuova Sardegna, 14 gennaio 2021 Giovanni Dessole. Leggi

 

La musica ai tempi del Covid secondo La Plonge e Claudia Aru

L'Unione Sarda, 1 gennaio 2021 Francesco Pintore. Leggi